Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Ok Voglio saperne di più
Tancredi Turco

Tancredi Turco

II COMMISSIONE GIUSTIZIA COMITATO PER LA LEGISLAZIONE CONSIGLIO DI GIURISDIZIONE COMITATO PARLAMENTARE PER I PROCEDIMENTI DI ACCUSA
  • Home
  • Condizioni detenuti
  • Ammoderniamo le carceri italiane già esistenti
  • Ammoderniamo le carceri italiane già esistenti

    2626

    Non lo si vuole capire, ma il dramma del sovraffollamento carcerario non lo si risolve mettendo mano ripetutamente alla legge penale, con strumenti di tutela più o meno straordinari, meramente riparatoria ‘ex post’, quando ormai il pregiudizio al diritto del singolo si è già verificato.
    Bisogna agire preventivamente, attuando strumenti deflattivi del procedimento penale e organizzativi che assicurino una carcerazione non in contrasto con il principio di umanità per mezzo: 1) della revisione del sistema sanzionatorio, 2) dell’incentivazione delle misure alternative, 3) delle soluzioni premiali, 4) dell’adeguamento delle strutture penitenziarie.

    E' stato segnalato al Ministro della Giustizia l'ordine del giorno n. 9/02496-A/027, accolto dal Governo nella seduta dell'Assemblea del 24/07/2014, finalizzato a reperire le necessarie risorse finanziarie per l'edilizia penitenziaria prevedendo, nel rispetto della normativa vigente, la realizzazione di nuove strutture solo ove necessario e, con priorità, l'ampliamento, la ristrutturazione e l'ammodernamento di quelle già esistenti, che siano adattabili, assicurando anche l'attuazione dei piani e dei programmi a tal fine previsti, evitando il ricorso a procedure straordinarie in deroga alla normativa sugli appalti di lavori pubblici.

    Link all'Ordine del Giorno di Turco n. 9/02496-A/027

     

    Devi autorizzare l'installazione dei cookie per visualizzare i commenti