Questo sito fa uso di cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Accettando questa informativa dai il consenso al loro utilizzo. Ok Voglio saperne di più
Tancredi Turco

Tancredi Turco

II COMMISSIONE GIUSTIZIA COMITATO PER LA LEGISLAZIONE CONSIGLIO DI GIURISDIZIONE COMITATO PARLAMENTARE PER I PROCEDIMENTI DI ACCUSA
  • Home
  • Per il territorio
  • Verona Sud vuole la variante alla Statale 12. ANAS prende tempo
  • Verona Sud vuole la variante alla Statale 12. ANAS prende tempo

    2388

    Il sottopassaggio autostradale di Verona Sud - Via Forte Tomba - Via Golino, è stato danneggiato da un escavatore trasportato su di un autoarticolato che ha impattato sul ponte autostradale provocando gravi danni e giungendo ad intaccare in profondità anche l’armatura in metallo delle travi in cemento armato.

    L'apertura necessaria del cantiere, per la messa in sicurezza del cavalcavia, non consente più l'attraversamento al di sotto del ponte agli automezzi pesanti che vengono invece direzionati verso le adiacenti tangenziali, senza che si creino vistosi rallentamenti del traffico.

    La mancanza di passaggio degli autoarticolati ha creato un decongestionamento della SS 12 in quel tratto, consentendo un ordinato fluire del traffico leggero che, anziché, costituire un disagio per i residenti, ha invece provocato un inaspettato sollievo agli abitanti della zona sud di Verona, i quali finalmente si trovano a percorrere lo stesso tragitto con tempi di percorrenza dimezzati.

    Da molti anni la cittadinanza veronese chiede all’ANAS di realizzare una variante alla SS 12 per spostare il traffico pesante sulle tangenziali già presenti in zona, vicinissime e collegate alla rete autostradale dell’adiacente A-4 Milano-Venezia, e a distanza di qualche chilometro della A-22 Modena-Brennero.

    L’ANAS, tuttavia, a quanto è dato sapere, non avrebbe intenzione di attuare questa variante, a breve, poichè parrebbe impegnata in altre aree di'Italia, sebbene questo intervento potrebbe consentire una circolazione più rapida, ordinata e meno invasiva per il quartiere, rispetto agli ingorghi creati, sino ad oggi, dal traffico pesante nella zona sud di Verona.

    Sul tema ho depositato una interrogazione al Ministro dell'Economia ed al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per sapere se intendano sollecitare un intervento immediato da parte dell’ANAS, anche al fine della realizzazione della variante alla SS 12 nella zona di Verona sud, ovvero in alternativa se intendano avviare le procedure finalizzate al declassamento della SS 12 a strada regionale onde consentire uno spostamento di competenze dall’ANAS ad altri enti della Regione Veneto, per intervenire con tempi più rapidi nella realizzazione della variante, e così risolvere l'annoso problema dell'eccessivo traffico di mezzi pesanti nella zona di Verona Sud.

    Qui il link alla mia interrogazione

    Devi autorizzare l'installazione dei cookie per visualizzare i commenti